° Un Armadio ben organizzato ti semplifica la vita #3 °

NEWS - Blog - 16 Mag 2017

#3GirlsdelleMeraviglie

Ora che l’avete reso più bello e liberandolo dagli oggetti inutili e dai vestiti che non volete più indossare, l’interno del vostro armadio vi sembrerà diverso: più libero, più nuovo e più fresco. Forse starete già provando i benefici di aver reso la vostra scelta più mirata sui vestiti che davvero indossate volentieri, snellendo le tempistiche al mattino, oppure avrete iniziato a indossare più di frequente la vostra bigiotteria abbinandola a seconda del look o della giornata: ve lo auguro e nei sarei davvero contenta!

Veniamo ora a come rendere il vostro armadio il più comodo, fruibile e organizzato possibile, e a come plasmarlo a seconda delle vostre abitudini o esigenze. Questo per noi deve essere importante: l’armadio di casa deve rispettare la persona e le sue abitudini.

Iniziate svuotandolo, potete appoggiare i vestiti sul letto, ancora meglio se avete un carrello a disposizione: vi risulterà molto utile. Dividete i capi in categorie: top, magliette, camicie, giacche, maglieria, vestiti, gonne e pantaloni e organizzate ogni categoria per colore, disponendola da quello più chiaro a quello più scuro; così facendo, nella vostra appenderia avrete da sinistra i top (ad esempio dal bianco al nero), a seguire camicie, giacche, gonne e vestiti, e saprete che quando spunta il colore chiaro lì inizia una nuova tipologia di vestiti. Portate solo abiti scuri? Ordinateli comunque per tonalità, scoprirete che il nero ha mille sfumature.

Dividete per colore anche gli accessori, come le cinture  e le sciarpe/stole nel cassetto: in caso abbiate delle sciarpe leggere, piegate quelle in tinta unita e arrotolate su loro stesse quelle in fantasia per avere un colpo d’occhio sull’insieme dei colori, vi aiuterà a scegliere prima e meglio.

Vi consiglio inoltre di fare tranquillamente un’eccezione alla divisione in categoria quando si tratta di completi, mi spiego: se ad esempio quella camicia vi piace solo con quei pantaloni, appendeteli vicini, per non rischiare di dimenticarveli! Cercate di sovrapporre i capi che vi piace portare insieme, risparmierete spazio.

Sono una fanatica dell’appenderia… Logicamente alcuni vestiti non possono che essere appesi, ma (e qui Marie Kondo mi perdonerà!) credo che appendere anche una t-shirt particolare, o particolarmente amata, sia un aiuto negli abbinamenti oltre che un modo oltre che per mantenerne la piega. A questo proposito, quando appendete i vostri vestiti nell’armadio, ricordatevi di abbottonare camicie e giacche, chiudere le zip  dei pantaloni e, se piegati a metà, fermarli  con il gommino antiscivolo.

Ci sono capi che è meglio mantenere piegati, come ad esempio la maglieria, per evitare che perdano la loro forma o che si allunghino: divideteli in categoria (maglie aperte, maglie chiuse, a manica lunga/a manica corta) e piegateli in pila tenendo il colore più chiaro in alto e il colore più scuro in basso.

E ora vi consigliamo a qualche abbinamento: se ci conoscete sapete bene quanto ci piaccia il blu con il nero :), rosso blu e bianco (intramontabile!) bianco e nero con un tocco di rosso, verde e sabbia con un tocco di arancio, viola e giallo con un pizzico di bianco, azzurro e bordeaux con il bianco e il blu 🙂

Scrivetemi per qualsiasi consiglio di cui abbiate bisogno, cliccando qui: http://www.valtellini.com/contatti/ sarò felice di rispondervi!

Ciao Girls delle Meraviglie 🙂

Didi

NEWS 14 Apr - Blog

Piccola Guida: COPENHAGEN

NEWS 10 Ott - Blog

Piccola Guida: PARIGI/2

NEWS 30 Set - Negozio

La Piuma di Moncler